Questo sito usa alcuni cookies

Juan Manuel Suarez e Monica Maria

Juan Manuel Suárez, nella miglior tradizione del tango milonguero, comincia a ballare all’età di 15 anni nel club de barrio Defensores de Tablada che frequentava con gli amici del quartiere. Lo stesso club de barrio frequentato dal grande ballerino Virulazo. L’interesse di Juan Manuel e la sua passione per il tango lo hanno spinto a conoscere i diversi luoghi e stili di ballo dei quartieri di Buenos Aires fino a conquistarne uno personale. Juan Manuel ha insegnato per due anni consecutivi a Milonguendo, Festival di Tango Milonguero di Buenos Aires e al 4ª Festival Atlanta Tango 2008 ed è in Italia per la terza volta.
Monica Maria inizia la su formazione dedicandosi alla danza classica e contemporanea. Indossatrice e ballerina in numerose manifestazioni di moda, si avvicina al tango nel 1990, grazie all’incontro con Osvaldo Roldán con il quale balla fino al 2006 collaborando con artisti del panorama internazionale come Hugo Eisemberg, Luis Borda, Ensemble Hyperion, Quinteto Estravagario. Partecipa a diverse trasmissioni televisive (I cervelloni e RaiUnoMattina, RAI 1, Strettamente personale, Telemontecarlo, Canal Sur). E’ ballerina e coreografa nel film Milonga diretto da Emidio Greco con Giancarlo Giannini e in Borges Cafè, regia di Massimo Navone e musiche di Luis Borda.Partecipa al Primer Encuentro Iberoamericano (Oporto e Lisbona) con uno spettacolo da lei creato insieme a Coco Leonardi. Pubblica due libri: Jorge Luis Borges e il tango e Carlos Gavito, la sua vita il suo tango ( in collaborazione con il giornalista Massimo Di Marco) e numerose traduzioni dedicate al tango. Come insegnante, individualmente e in coppia con diversi ballerini e milongueros, non ha mai smesso di dedicarsi alla diffusione del tango in tutta Europa.