Questo sito usa alcuni cookies

Giuliana Zibetti

Nel 1995 e nel 1996 frequenta un corso di recitazione tenuto dai registi e sceneggiatori Alberto e Gianni Buscaglia. Entra a far parte del Laboratorio teatrale Le Tracce interpretando il ruolo di Armande ne “Le donne di sapienti” di Molière (targa Comune di Milano – rassegna Evviva99). Partecipa a seminari tenuti dalla coreografa e regista Elisabeth Boeke e dall’attrice Laura Curino.

Per il laboratorio teatrale Le Tracce partecipa alle produzioni di Così è, se vi pare di L. Pirandello (1997), Tre sorelle di A. Cechov (1998), La cantatrice calva di E. Ionesco (1999), Gli imbianchini non hanno ricordi di D. Fo (1999) , La donna di governo (2001) di C. Goldoni, La palla al piede di G. Feydeau (2004), La verità di I. Svevo (2006), Copenhagen di M. Frayn (2006),  Parole di tango (2007), La verità che volevi – liberamente tratto da “I sommersi e i salvati” di P. Levi e “Lasciami andare, madre” di H. Schneider (2008).

E’ la protagonista di vari recital di poesia fra i quali: Divagazioni al femminile, E il naufragar m’è dolce in questo mare…, Sereno variabile: storie di uomini e donne.

Nel 1999 scopre il tango argentino, entrando in contatto con la danza e con la letteratura legata a esso. Interpreta poesie e testi tratti dalla letteratura argentina per l’inaugurazione della mostra di quadri  “Tango!” della pittrice Serenella Oprandi e della mostra Arte Astratta Argentina alla galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo nel marzo 2003, accompagnata dai musicisti Guido Bombardieri e Fausto Beccalossi. Nell’ambito di pomeriggi d tango conferenze tenute da Monica Fumagalli – interpreta alcuni brani tratti dalla letteratura argentina. Nel 2003, insieme al chitarrista Pierluigi Ferrari, propone uno spettacolo di poesia e musica a Tangoy – Milano, in occasione della presentazione del libro Borges e il tango di Monica Fumagalli.

Seguono:

Vamos Chicos! Drammatizzazione di brani sui bambini e per i bambini in occasione della serata benefica organizzata da Massimo di Marco e da Monica Fumagalli.
“ARGENTINA MON AMOUR!!” Spettacolo di musica, danza, poesia con Daniele Di Bonaventura (improvvisazioni al bandoneon), Luis Castro e Claudia Mendoza (tango), Marcella Fanzaga (danza contemporanea).
Tra sguardi e riflessi  – Le donne raccontano Michelangelo: il punto di vista delle donne che hanno incontrato Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio.
Incontro con l’autore. Lettura di brani tratti dai romanzi di Sergio Ferrero alla presenza dell’autore.
Donne ch’avete intelletto d’amore. Lettura di brani in prosa e in poesia con suggestioni musicali. –  Treviglio (Bg).